Iniziativa di formazione: innovazione e società

L’innovazione nel suo contesto sociale è un iniziativa che propongo per la formazione alla prospettiva degli Studi Sociali sulla Scienza e la Tecnologia (STS).

E’ rivolta a dirigenti e managers, per dotarli di un atteggiamento riflessivo evoluto in merito al contesto sociale in cui è situata l’innovazione.

L’iniziativa di formazione prevede la realizzazione di due moduli; l’introduzione alla prospettiva degli Science and Technology Studies (STS) e una parte pratica su casi di studio selezionati dai partecipanti.

L’innovazione nel suo contesto sociale

L’innovazione è una tematica discussa prevalentemente nei suoi rilevanti risvolti tecnici ed economici; è immediato, infatti, riconoscere i risvolti economici delle innovazioni, per il territorio e per l’occupazione, riflettere sulle novità tecnologiche e sulla ricerca scientifica che sostiene il trasferimento della conoscenza, nelle imprese e nelle organizzazioni.

L’innovazione è però fortemente influenzata anche dal contesto sociale in cui gli innovatori si trovano ad agire; essi infatti si interfacciano di continuo con schemi consolidati, basati su relazioni, opinioni e visioni del mondo che riguardano l’innovazione; tali rappresentazioni diventano esplicite nei discorsi delle persone e, in modo più formale, compaiono come discorso pubblico nei mass media.

L’azione innovativa portata avanti da enti, organizzazioni e imprese è inoltre internamente influenzata dalla cultura organizzativa e imprenditoriale, con il suo portato di opinioni, atteggiamenti e rappresentazioni.

La consapevolezza evoluta del contesto sociale, culturale e comunicativo dell’innovazione produce un effetto di orientamento e valutazione delle azioni strategiche orientate alla creazione del valore.

L’ambito di ricerca degli Science and Technology Studies (STS, Studi Sociali sulla Scienza e la Tecnologia) offre strumenti interpretativi avanzati, basati su esperienze di ricerca internazionale, utili per comprendere i meccanismi complessi che sostengono l’innovazione.

L’iniziativa di formazione proposta offre un percorso introduttivo e riflessivo, organizzato in due moduli. Nel primo saranno organizzate lezioni frontali con la possibilità di sessioni di Q&A, mentre nella seconda parte saranno organizzati e moderati incontri che coinvolgeranno direttamente i partecipanti in una riflessione comune su casi studio selezionati.

Modulo I – L’innovazione tecnoscientifica e nel suo contesto sociale e culturale

Il modulo I sarà gestito con lezioni frontali, con la possibilità di sessioni Q&A.

Lezione 1: Innovazione tecnoscientifica e Science and Technology Studies

Lezione 2: Le ‘etiche’ dell’innovazione e la società in rete

Lezione 3: Storia, cultura e rappresentazioni dell’innovazione: i miti del ‘nord-est produttivo’

Lezione 4: L’innovazione nel contesto biomedico e il tema della responsabilità

Lezione 5: Innovazione e anticipazioni sociotecniche: miti e promesse delle nanotecnologie e della biologia sintetica

Lezione 6: Le controversie e l’opinione pubblica sull’innovazione: dagli OGM ai vaccini

Lezione 7: L’innovazione nel suo contesto culturale: il caso del Prosecco

Lezione 8: Innovazione e consumi nell’era della digitalizzazione

Lezione 9: Comunicazione pubblica dell’innovazione e globalizzazione: il dibattito sulle fonti energetiche

Lezione 10: Sintesi condivisa a cura del docente e discussione conclusiva

Modulo II

Il modulo II prevede la realizzazione di un percorso di mutual learning, moderato dal docente.

Saranno organizzati quattro gruppi di discussione della durata di circa due ore ciascuno, che alterneranno sessioni di brainstorming a momenti laboratoriali. Saranno condivise e discusse in sessioni di gruppo pratiche e riflessioni per la gestione razionale e strategica dell’innovazione, a partire dalle professionalità e dalle esperienze dirette dei partecipanti e dai contenuti affrontati nel modulo I.  Inoltre i partecipanti saranno introdotti alle tecniche di analisi dei dati sulle rappresentazioni pubbliche dell’innovazione con digital methods e text mining.

Contattami per saperne di più

Data Science e Foresight

Ogni organizzazione, sia essa di piccole o grandi dimensioni, ha la necessità di esplorare e dare struttura al suo futuro, generando consapevolezza, integrando conoscenza e stimolando un’attitudine riflessiva al cambiamento, all’innovazione, sia tecnologica, sia organizzativa.

I servizi che propongo nell’ambito dell’iniziativa Andrea Lorenzet – Data Science -stimolano l’organizzazione a riflettere sul futuro, utilizzando un mix di dati e l’uso delle tecniche classiche della ricerca sociale, come il focus group, l’intervista in profondità, l’organizzazione di workshop di scenario e il mutual learning (apprendimento reciproco).

Link al sito Andrea Lorenzet Data Science (o clicca direttamente sull’immagine)

Schermata 2017-03-17 alle 08.58.10

I servizi che propongo si basano sull’utilizzo di tecniche di approfondimento dell’informazione web rilevante, come per esempio quelle che riguardano i competitor e lo studio di scenario sul posizionamento dell’organizzazione, il suo utilizzo delle tecnologie digitali per la comunicazione (il sito, la comunicazione social); i moduli più avanzati prevedono invece la realizzazione di una vera e propria ricerca-intervento nell’organizzazione, uno studio condotto con focus group, l’analisi delle motivazioni della domanda di mercato con tecniche avanzate di text mining e attività di mutual learning (apprendimento reciproco) tra quadri dirigenti e dipendenti, allo scopo di elaborare strategie condivise di anticipazione e sviluppo che diano solidità alla progettualità per il futuro.

Contattami per saperne di più, ci possiamo prendere un buon caffè.